mar
9

Agenti, formazione, webinar e produzione

Categorie: formazione |

Il 2015 è appena iniziato e già ci troviamo tutti travolti da impegni ottemperanze pratiche, opportunità e quanto altro questo primo scorcio del 2015 pare offrirci, unitamente ad un numero di compravendite in rialzo.

Segnali di schiarite ma sopratutto un riadeguamento del mercato che avviene grazie all’allineamento con le possibilità di spesa ed investimento degli italiani , condizioni che favoriscono gli Agenti che non mollano e restano sul pezzo a combattere  quotidianamente.

Il tempo comunque è sempre poco e, volendosi migliorare, si cercano soluzioni adeguate che quest’anno arrivano grazie alla  piattaforma di Webinar Immobiliare che mette a disposizione la nuova formula del Flash & Flat , assolutamente una novità e di una convenienza davvero disarmante.

Quindi “No excuse” come direbbero i miei colleghi americani:  ormai penso lo sappiano davvero tutti che qualche sana infusione di competenza, sapienza, novità e know how (inteso nel senso pratico del “essere in grado di fare qualcosa di funzionale”) sono il pane quotidiano di ogni Agente degno di questo nome.

Certo, c’è anche chi sui vari social considera i formatori come una razza aliena, sminuendo il valore aggiunto che portano,  e si trincera dietro  la solita storiella  che “chi non sa fare insegna”,  nascondendo così  la propria incapacità di guardarsi dentro e tentare di avviare un miglioramento che spesso è faticoso,  ma che invece porta agli Agenti che si formano  tanti più provvigioni  in tasca.

Proprio i tema del “creare provvigioni” è il leit motiv del mio 2015 e dei seminari che terrò in giro per la penisola e, nello specifico, è anche il tema proposto per il webinar “Spingi la produzione” un incontro che sono certo sarà molto interessante per tutti gli operatori, proprio perché affronta la parte “negoziale” della nostra professione.

Prova a partire da questa frase, citazione di uno dei più grandi venditori al mondo:

” Non c’è ma stato un venditore di successo normale. Il vero venditore è’ così pazzo da credere impossibile non acquistare ciò che vende”

Domandati: “sono pazzo o sono normale?” Uno dei veri fattori delle difficoltà di tanti colleghi è proprio la strutturale incapacità di essere “pazzo”, cioè di mettersi nelle condizioni di credere che le proprie attività, scelte, valutazioni e conoscenze, siano così appetibili che nessun cliente possa rifiutarle. Ti ricordo che tu non vendi case  o servizi , ma vendi i benefici che derivano da case  o servizi e, senza dover scomodare i guru della vendita,  ti rammento che contano sempre e solo i risultati a lungo termine e chi si reputa un vero  Agente immobiliare, dovrebbe sempre lavorare con questo obiettivo.

Ad esempio saper raccontare storie vissute o saper narrare esempi utili con i propri clienti, significa contestualizzare nella loro mente la credenza che ciò che proponi sia realmente  possibile.

Saper chiudere una trattativa, o essere in grado di fornire elementi di decisione tagliati su misura del cliente, sono cose che ti mettono i soldi in tasca, altro che teoria inutile, ecco perchè fare formazione resta un fattore distintivo di chi , crisi o non crisi, ha successo nel mondo immobiliare.

Se pensi che questo semplice ragionamento sia corretto, non farti sfuggire le occasioni di incontrami in qualche aula o seguire il mio o altri webinar: stai a vedere che riesci a trovare proprio quell’informazione, tecnica o accorgimento che anche quest’anno ti permetterà di avere risultati migliori. Scommettiamo?

Buone vendite a tutti

Luca Gramaccioni

Lascia un commento

Dite la vostra!

nome *

email *

messaggio *

-------------http://blog.webinarimmobiliarepro.com/?feed=rss2 XSLT Plugin by Leo Jiang